Obligement - L'Amiga au maximum

Jeudi 25 mai 2017 - 08:52  

Translate

En De Nl Nl
Es Pt It Nl


Rubriques

 · Accueil
 · A Propos
 · Articles
 · Galeries
 · Glossaire
 · Hit Parade
 · Liens
 · Liste jeux Amiga
 · Quizz
 · Téléchargements
 · Trucs et astuces


Articles

 · Actualité (récente)
 · Actualité (archive)
 · Comparatifs
 · Dossiers
 · Entrevues
 · Matériel (tests)
 · Matériel (bidouilles)
 · Points de vue
 · En pratique
 · Programmation
 · Reportages
 · Tests de jeux
 · Tests de logiciels
 · Tests de compilations
 · Articles divers

 · Articles in english
 · Articles in other languages


Twitter

Suivez-nous sur Twitter




Liens

 · Sites de téléchargements
 · Associations
 · Pages Personnelles
 · Moteurs de recherche
 · Pages de liens
 · Constructeurs matériels
 · Matériel
 · Autres sites de matériel
 · Réparateurs
 · Revendeurs
 · Presse et médias
 · Programmation
 · Développeurs logiciels
 · Logiciels
 · Développeurs de jeux
 · Jeux
 · Autres sites de jeux
 · Scène démo
 · Divers
 · Informatique générale


Jeux Amiga

0, A, B, C, D, E, F,
G, H, I, J, K, L, M,
N, O, P, Q, R, S, T,
U, V, W, X, Y, Z


Trucs et astuces

0, A, B, C, D, E, F,
G, H, I, J, K, L, M,
N, O, P, Q, R, S, T,
U, V, W, X, Y, Z


Glossaire

0, A, B, C, D, E, F,
G, H, I, J, K, L, M,
N, O, P, Q, R, S, T,
U, V, W, X, Y, Z


Partenaires

Annuaire Amiga

Amedia Computer

Relec

Hit Parade


Soutien

N'hésitez pas à soutenir le projet Obligement



Contact

David Brunet

Courriel

 


Intervista a Fabien Coeurjoly
(Intervista realizzata da David Brunet - Maggio 2009)


Nota : traduzione a cura di Paolo Russo.

Eccovi l'intervista a Fabien Coeurjoly, sviluppatore francese della scena Amiga e MorphOS. Fabien è stato ben contento di rispondere alle domande riguardanti MorphOS, Ambient e i suoi numerosi altri progetti.

- Per quelle poche persone che non ti conoscono, potresti presentarti ?

Fabien Coeurjoly, abito a Mans dans la Sarthe, e lavoro nel campo dello sviluppo del software. L'Amiga è, come avrete capito, uno dei miei hobbies. :)

- Riguardo alla tua professione, tu sei un programmatore e questa è esattamente l'attività dei tuoi passatempi su Amiga/MorphOS : come evitare un sovradosaggio ?

Quando il tuo passatempo è la programmazione, ciò ti fa effettivamente domandare se è veramente ragionevole il volersi orientare oltremodo verso un lavoro dello stesso tipo. Per il momento, non ho ancora raggiunto un punto di saturazione, ma non fa certo male fare un piccolo "break" di tanto in tanto. :)

- Riguardo la scena Amiga/MorphOS, tu sei una delle persone più attive oltre che più rispettate. Il tuo datore di lavoro è al corrente che fra i suoi impiegati ci sia una tale celebrità ? :-)

Molto dipende dalle imprese per la quali ho lavorato. All'interno di certe grosse strutture, è meglio evitare di segnalare alcuni generi di hobby pena essere scambiati per un fanatico. Ma ho conosciuto il mio attuale "principale" una quindicina di anni fa tramite l'Amiga, ed ho ancora il suo A4000. :) Lui è passato poi sul Mac, ma è a conoscenza delle mie attività amighiste.

In quanto ad essere una delle persone più attive su Amiga/MorphOS, trovo ciò un poco triste. Questo significa che non restano più molti sviluppatori attivi.

- Sei una delle rare persone a disporre della versione beta di MorphOS per Mac Mini. Puoi dirci più a proposito di questa versione ? Il supporto per Mac Mini è previsto per la prossima versione di MorphOS (la 2.3) ? MorphOS 2.3 verrà rilasciato entro quest'anno ?

Quel che posso dirti (e che probabilmente già conosci), stando alle ultime notizie, restava principalmente da completare il supporto audio ed il processo d'installazione (che secondo l'idea dovrebbe permettere di coesistere con MacOS X, Linux o altro). Il supporto per Mac Mini non sarà verosimilmente disponibile con la 2.3 (ma probabilmente con la successiva).

La sensazione dell'aumento di velocità è abbastanza visibile con programmi come MPlayer, ad esempio. Secondo i miei test, un video 264 x 720 viene letto correttamente a piena velocità su un Mac Mini da 1,42 GHz. In pratica, il Mac Mini è da 1,5 a 2 volte più veloce di un Pegasos II.

IL Mac Mini è una piccola e buona macchina, molto pratica da trasportare quando ci si riunisce per esempio. Ma molto chiaramente, sta anche qui di fatto la sua debolezza : è poco espandibile (stoccaggio interno limitato, non espandibile sul versante PCI, scheda grafica con assai poca memoria video...). E certo, non viene più prodotto, ma se ne troveranno ancora per molto tempo in quantità sufficiente per tutti coloro che sono interessati, a mio avviso.

- Uno degli elementi di MorphOS che è più progredito in questi ultimi anni è Ambient. Nonostante tutto, il ritmo del suo sviluppo sembra in ribasso dopo l'uscita di MorphOS 2.0 (Luglio 2008), é vero ? Chi sono le persone che lavorano attualmente su Ambient ?

Ambient è sviluppato principalmente da Michal "kiero" Wozniak, Ilkka "itix" Lehtoranta, Guido "geit" Mersmann e me medesimo. Ha raggiunto un livello ragionevole come strumento di lavoro e nella gestione dei file. Questa è la ragione per la quale ci siamo interessati (temporaneamente) ad altre parti dell'OS o ad altri programmi che sono divenuti più prioritari. Ben inteso, restano ancora molte cose da aggiungere ad Ambient e se vengono scoperti "bachi" importanti, vengono correti.

- Tra le funzioni seguenti, quelle che hanno una possibilità di far parte di una delle prossime versioni di Ambient : i menu personalizzabili, il supporto integrato FTP, possibilità di lanciare più ambienti di lavoro ed il supporto della lettura dei video dentro le miniature.

I menù sono già personalizzabili grazie ad un comando ARexx disponibile da alcuni anni, ed esiste anche uno script che permette di importare il file di configurazione di ToolsDaemon (che permette di utilizzare la propria interfaccia di configurazione se il sistema è refrattario agli scripts :)). Ben inteso, un'interfaccia di configurazione di questi menù su Ambient è augurabile, e sarà probabilmente realizzata un giorno o l'altro. :)

A tutt'oggi il supporto FTP è stato un qualche cosa di considerato, ma passerà probabilmente da uno strato intermedio esterno ad Ambient, ovvero "FTP handler" (simile a ciò che fa FTPMount), il che non esclude affatto che un gestore di connessioni FTP dovrà essere quanto meno realizzato su Ambient.

Lanciare più sessioni di Ambient è già possibile nella versione CVS pubblica di Ambient, è sufficiente attivare lo "switch" che la abilta. Questa opzione non è tuttavia compilata come predefinita poichè non è stata ancora sufficientemente testata.

Quanto alla gestione delle miniature video, questa possibilità esiste già da alcuni anni, e non è legata ad Ambient propriamente detto. Altre componenti come ShowGirls o ASL ne possono comunque approfittare. La ragione per la quale questa funzione non è attiva nella versione pubblica è più per una certa diffidenza verso alcune licenze (ma la questione verrà riconsiderata).

- Essendo Ambient Open Source, pensi che un giorno potrà essere realisticamente adottato da AROS, AmigaOS 4 o un altro sistema ?

Ambient utilizza un certo numero di funzionalità unicamente disponibili su MorphOS (MUI4 ne è l'esempio evidente, ma ben altre specificità MorphOS vengono utilizzate). Detto questo, con un po' di motivazione, non vedo alcuna difficoltà nel fare il porting su AROS o AmigaOS 4. Ma dubito che qualcuno intraprenderà questo compito. L'ambiente di lavoro rappresenta in effetti in modo abbastanza considerevole l'identità dell'OS, e la vedo assai ardua che un utente convinto del WorkBench o di Wanderer passi ad Ambient (anche se quest'ultimo li supera in termini di funzionalità).

- L'equipe di MorphOS ha ancora dei contatti con David Gerber, l'autore originale di Ambient ?

David ha ormai voltato pagina, ma siamo stati in contatto con lui l'anno prima all'epoca dell'uscita di MorphOS 2 e tutto è andato molto bene. :)

- L'équipe di MorphOS è composta da volontari. Come mantenete un certo ritmo nello sviluppo con persone che hanno altre priorità (vita familiare, lavoro, X-Box :),...) nella vita ? Gli sviluppatori di MorphOS fanno "un po' quel che vogliono" o sono sottoposti ad una chiara lineaa di obiettivi ? Chi decide gli obiettivi ?

Come tu sospetti, all'interno di un'ottica di volontariato, è difficile imporre un qualsivoglia ritmo. Gli obiettivi sono fissati collettivamente per le versioni da pubblicare (aggiustamento delle funzionalità, bachi da correggere, ecc.). Quindi, gli sviluppatori debbono essere responsabili ed affrontare i compiti che sono nel loro campo di competenze, ma nessuno andrà a frustarli se decidono di non farlo. :)

- Oltre al tuo lavoro su Ambient, tu sei l'autore del porting del programma Origyn Web Browser su MorphOS. Quale è stato l'elemento scatenante che ti ha fatto decidere ?

In principio, non ero veramente convinto di questo progetto, principalmente perchè l'implementazione di riferimento SDL non possedeva alcuna funzionalità ed era oltretutto estremamente lenta. Ma col passare dei mesi, ho potuto constatare che l'API di OWB diventava sempre più in grado di permettere la realizzazione di un vero browser intorno al motore WebKit.

Per altro lo sviluppo di Sputnik sembrava un po' ad un punto morto, e certe persone annunciavano maliziosamente la mancanza di un browser portabile su MorphOS. Tutto questo mi ha convinto a portare OWB e vedere ciò che poteva ben valere. :)

- OWB va a rimpiazzare Sputnik all'interno di MorphOS ? Hai notizie dell'autore di Sputnik ?

Non ho alcuna obiezione nell'integrare OWB dentro MorphOS (a parte il processo di "build" che non è molto pratico). Ma non credo che Sputnik debba sparire dal CD per questo. Marcik del resto ha recentemente segnalato che lavorerà ancora su Sputnik.

- A parte OWB, il porting di un altro browser, Mozilla Firefox, sarebbe stato gradito. Questo ha fatto si che negli anni si accumulasse un'imponennte bounty, a disposizione del primo programmatore che farà il porting su una piattaforma Amiga. Ora, nulla è accaduto. Quali sono le difficoltà tecniche di una tale operazione ?

A mio avviso, portare FireFox non è nulla di impossible, nemmeno tanto difficile. Bisogna giusto procedere metodicamente portando ogni livello o modulo, e non mettendo il carro davanti ai buoi. Penso che tre mesi sarebbero sufficienti per un progetto di questo genere, quanto meno per arrivare ad un browser "minimalista". Ben inteso, c'è una differenza nell'avere un FireFox minimalista e un FireFox completo con tutte le sue interfacce grafiche. E questa differenza è anche un po' la stessa che diversifica un OWB SDL senza alcuna funzionalità da un OWB MUI, per esempio. :)

Peraltro, non mi ricordo le regole del bounty per Mozilla, ma spero sia chiaramente specificato che una soluzione a base di X11 non è ammissibile, altrimenti troverei davvero estremamente disonesto che uno "sviluppatore" faccia il porting di FireFox in questo modo.

- Tu hai lavorato molto sul lettore multimediale MPlayer. Ormai è un programma indispensabile su MorphOS (ed egualmente su altri sistemi). Quali sono i tuoi progetti futuri riguardo MPlayer ?

Per il momento, non ho progetti particolari riguardo MPlayer, a parte tenerlo aggiornato. Probabilmente aggiungerò alcune piccole cose qua e la, ma mi conviene tenerlo così com'è d'ora in poi. Ma se avete dei suggerimenti, non esitate a comunicarmeli. :)

Eventualmente, una cosa... Se un driver per schede TV/DVBT fosse disponibile, lo integrerei con piacere dentro MPlayer/MEncoder.

- L'interfaccia grafica che hai aggiunto a MPlayer è stata molto apprezzata. La creazione di un'interfaccia per un altro dei tuoi porting, l'emulatore E-UAE, sarebbe possibile ?

Non ho veramente il tempo per prendere in considerazione questa cosa per ora, e penso che altri sviluppatori potrebbero prendersi il compito di farlo se ce ne fosse reale bisogno. Ma per ciò che mi riguarda, direi che un'interfaccia per UAE è alquanto poco utile. Lancio gli ADF e le applicazioni in UAE con un semplice clic da Ambient (vedere il tutorial di Serge a questo proposito). La sezione di configurazione meriterebbe eventualmente un'interfaccia, ma una volta che questi è configurato, generalmente la ci si ritorna abbastanza di rado, quindi non vedo la ragione di essere scoraggiato a questo punto da un archivio di configurazione. :)

- Qualche tempo fa, avevi cominciato a portare l'ambiente Unix stile Cygnix su MorphOS. Ciò avrebbe permesso di colmare rapidamente le mancanze all'interno della "logiteca" di MorphOS (Gnumeric, Abiword,...). Per quale ragione hai abbandonato questo porting ?

Principalmente perchè non mi interessa in modo particolare. MorphOS rimane un hobby per me, e scrivere documenti e tabelle non mi divertiva molto (ne produco abbastanza per lavoro). :)

Più seriamente, Anche se ciò può colmare certe lacune, trovo queste soluzioni di applicazione X11 veramente molto poco eleganti. Detto questo, avevvo effettivamente cominciato a portare i differenti strati necessari a questo ambiente, fermandomi a KDE2/Gnome e Enlightenment (incluso).

Ma certe applicazioni come Abiword richiedono un supporto funzionale dei gthreads, e ixemul non lo permette proprio. Di conseguenza, per arrivare a questo risultato, bisognerebbe ricominciare senza ixemul, il che implica un po' più di lavoro (principalmente per i processi di "costruzione", biblioteche x11 e glib), ed io non sono veramente motivato per ricominciare.

- In quanto tempo e su quali elementi si dovrebbe lavorare per portare in nativo Gnumeric o Abiword per esempio ?

Immagino che Stefan "Kronos" Kleinheinrich che ha recentemente accettato il bounty per GTK-MUI sarebbe più in grado di me a rispondere alla domanda. In ogni caso, la quantità di lavoro necessario è abbastanza considerevole a mio avviso, supponendo anche che l'adattatore GTK-MUI funzioni correttamente. Difatti bisogna anche portare Glib e GDK correttamente, che non è proprio un'inezia.

- Possiamo aspettarci altri progetti (porting o programmi originali) da parte tua nelle settimane a venire ?

Sono già relativamente occupato a provare a restare aggiornato con i differenti porting che mantengo (MPlayer, OWB, ScummVM, MAME, Wesnoth,...). Ma non è escluso che faccia il porting di un nuovo gioco o un'applicazione ogni tantos. Ho in cantiere un client RAR 3.x, ad esempio, per XADMaster, il gioco UFO Alien Invasion, SwfDec,...

- Per quanto riguarda altri sistemi operativi, tu utilizzi l'AmigaOS 3/4 o AROS ?

Ho già potuto provare AROS in versione ospite l'anno scorso, e non ero realmente convinto a causa della velocità (probabilmente normale in modalità ospite) o delle funzionalità. Ma apprezzo lo sforzo, ed io partecipo al suo sviluppo in modo distante, secondo l'occasione (porting di MPlayer, discussioni con chi sta portando OWB su AROS, localizzazione di bachi o di colli di bottiglia all'interno del sistema,...). Trovo anche abbastanza dannoso che ci siano così pochi sviluppatori di AROS attivi.

Dispongo anche dell'AmigaOS 4 sul mio Pegasos II, ma non lo lancio che molto occasionalmente per comparare alcune applicazioni.

- In cosa MorphOS è superiore al'AmigaOS 4 ? Ci sono elementi del'AmigaOS 4 che sarebbe interessante includere in MorphOS ?

MorphOS mi sembra globalmente più maturo ed omogeneo (è anche più vecchio, dopo tutto) :
  • Preferenze meglio organizzate.
  • L'ambiente di lavoro, Ambient è più avanzato del Workbench in termini di funzionalità.
  • L'emulazione dei programmi 68k risulta più compatibile e rapida su MorphOS (Trance è circa dalle 2 alle 3 volte più rapido di Petunia).
  • Il supporto 3D è più rapido e più completo su MorphOS.
  • Il supporto USB è più completo su MorphOS (USB 2.0, più classi supportate,....). Detto ciò, i due sistemi soffrono di alcuni bachi USB imbarazzanti (perdita del mouse sull'Efika e sulla Sam440ep, per esempio).
  • La console è molto più evoluta su MorphOS.
  • MUI rimane più evoluto di Reaction (nuove funzionalità e programmazione). Del resto, ciò che mi sorprende un po' è che i principali sviluppatori di AmigaOS 4 rifiutino ciecamente questo fatto, poichè questo mostra una certa ignoranza da parte loro.
  • I veterani dell'Amiga sono su MorphOS. :)
Alcuni elementi di AmigaOS 4 sono tuttavia da segnalare :
  • Il pannello Amidock è un po' più ricco di quello di Ambient (trasparenza ed etichette di testo, ad esempio).
  • Documentazione più fornita (anche se il contenuto non è necessariamente pertinente).
  • L'adesivo Amiga (molti lo vadono come un vantaggio, apparentemente :)).
- Come vedi MorphOS tra cinque anni ?

Difficile a dirsi. Immagino che MorphOS sarà stato portato sui modelli Mac PowerPC più interessanti e che bisognerà pensare ad un porting su x86 in un modo o nell'altro, probabilmente a scapito della compatibilità 68k e PowerPC.

- Hai un messagiio da rivolgere ai nostri lettori ?

A tutti coloro che utilizzano MorphOS, grazie a voi e continuate. :)
A tutti gli sviluppatori, bravo et proseguite, non siamo più molto numerosi.


[Ritorno a inizio] / [Ritorno agli articoli]